fbpx

Come riverniciare gli infissi in legno

Gli infissi della nostra casa ci dividono dall’ambiente esterno e giocano un ruolo importantissimo per quello che è l’equilibrio termico della nostra abitazione. Molte edifici utilizzano al loro interno degli infissi in legno rispetto ai più moderni e performanti serramenti in PVC o in alluminio, ma questo perchè gli infissi in legno hanno tutt’ora un fascino che continua a spingere molte persone a preferirli per via del calore estetico che riescono a sprigionare.

Vista la presenza degli infissi in legno in moltissimi condomini e case può capitare che con il tempo questo tipo di finestre si usurino per via anche della continua esposizione al sole. La resistenza del legno, a differenza del PVC e dell’alluminio, è molto più limitata e non è difficile che il legno possa andare co il tempo a scolorirsi. Questo fa si che sia necessario una manutenzione periodica di questo infissi per mantenere sempre viva la bellezza unica del legno.

Come trattare gli infissi in legno rovinati

Come dicevamo gli agenti atmosferici e l’incessante scorrere del tempo possono rovinare e danneggiare i nostri infissi in legno. Molti di voi sicuramente si staranno chiedendo come si possa intervenire affinchè la bellezza e l’eleganza dell’infisso in legno possa essere rigenerata e conservata nel tempo senza passare a serramenti più resistenti come quelli in PVC.

La prima fase per restaurare una vecchia finestra di legno è quella dello smontaggio, che deve avvenire in completa sicurezza, per poi appoggiare l’infisso su una superficie già pronta per il tipo di lavoro che si andrà fare; parliamo della sverniciatura e poi della verniciatura.

é importante preparare un’aria apposita per questi passaggi perchè molti di voi si ritroveranno a compiere questi tipi di lavori di manutenzione all’interno della propria abitazione ed è fondamentale mettere al sicuro il proprio pavimento, ancora di più se si tratta di parquet e quindi molto più delicato rispetto ad altri tipi di pavimenti, e le pareti dell’abitazione che potrebbero macchiarsi di vernice nella fase della pittura.

Preparata la finestra e appoggiata su una superficie solida e stabile possiamo partire con la sverniciatura utilizzando della carta vetrata a grana molto spessa. Assicurarsi di non rovinare il legno durante questa procedura; i movimenti dovranno essere decisi e e veloci ma senza mai premere eccessivamente sul legno così da evitare di consumarlo o rovinarlo.

Una volta conclusa la fase di sverniciatura possiamo pulire l’infisso con una pezza umida così da rimuovere tutti i residui di vernice che potrebbero essere rimasti attaccati al legno. Concluso il lavoro di pulizia possiamo dire che il lavoro di di levigatura e finito e possiamo passare alla fase successiva.

Verniciare gli infissi in legno

Prima di procedere con l’applicazione della vernice è fondamentale fare una prima passata di Primer; Cementite in polvere sciolta nell’acqua che andrà a preparare la superficie del legno per la verniciatura.

La funzione del primer o dell’impregnante non si esaurisce nel preparare l’infisso alle mani di vernice ma fa si che il legno venga protetto da quelli che saranno i danni degli agenti atmosferici e del tempo. Fare sempre in modo che le passate con il pennello siano uniformi così da non lasciare grumi o segni.

A questo punto sarete pronti per verniciare l’infisso con il colore che avete scelto. Una raccomandazione, che per molti potrà sembrare ovvia, è di assicurarsi che il colore scelto sia quello utilizzato anche dalle altre abitazioni del proprio palazzo. Molti di voi sicuramente già sapranno che una palazzina per legge deve avere il colore degli infissi o delle serrande tutte dello stesso colore per preservare l’estetica prescelta per il palazzo.

Una volta completata la prima mano dovremo aspettare che questa si asciughi. Facciamo in modo che l’infisso si trovi in un ambiente arieggiato e non umido o troppo chiuso, per favorire la presa della vernice. Dopo un giorno potremo procedere con le altre mani di vernice, assicurandoci che la prima mano sia andata a buon fine e che non ci siano grumi o imperfezioni.

Arrivati a questo punto il nostro infisso in legno avrà già riacquistato tutta la sua eleganza e bellezza e sprigionerà di nuovo tutto il calore che solamente una finestra in legno può dare all’interno della vostra abitazione. Una volta rimontato l’infisso potrete stare tranquilli che per molti altri anni le vostre finestre saranno al loro massimo splendore.

Condividi questo Post!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Il preventivo richiesto sarà gratuito e senza impegno. Compila il form e riceverai una risposta nel più breve tempo possibile.

Categorie

Articoli che potrebbero interessarti: