fbpx

Come pulire gli infissi in legno di casa

Gli infissi in legno donano un aspetto caldo ed elegante alla casa, tanto che vengono spesso  preferite ad altri prodotti, come ad esempio il pvc o l’alluminio.

Nonostante la bellezza degli infissi in legno sia indiscutibile, bisogna comunque fare molta manutenzione su questo prezioso materiale e gestirlo nel migliore dei modi.

Pulire spesso gli infissi in legno e trattarli con rimedi naturali è un primo passo per conservare al meglio le vostre amate finestre.

Andiamo a vedere quali sono i trucchi per pulire gli infissi in legno.

Cosa proteggere gli infissi in legno

Gli infissi in legno sono davvero una scelta di classe, che regalerà alla casa un aspetto chic e sofisticato. Ma come pulire finestre, porte o scuri in legno? E come trattare gli infissi esterni in legno? Nelle prossime righe, scopriremo insieme quali sono i migliori prodotti per igienizzare al meglio questi preziosi supporti e renderli ogni giorno più nuovi.

Cominciamo dalle finestre in legno. Prima di passare in supermercato per acquistare prodotti pieni di additivi chimici, aprite la dispensa della vostra cucina: scoprirete che tutto quello che vi serve per pulire una finestra è già riposto sugli scaffali! Vi basteranno un cucchiaio di bicarbonato, un cucchiaio di aceto bianco e due bicchieri di acqua tiepida per far splendere di nuovo il legno. L’importante è utilizzare sempre un panno in microfibra per asciugare la porta e non graffiarla.

Un metodo infallibile per pulire le porte in legno consiste nell’utilizzare l’olio di oliva mescolato all’aceto: il primo lucida, il secondo disinfetta la superficie.

Un’alternativa sempre ecologica per pulire le porte è la cera d’api. Quest’ultima si può acquistare solida e sciogliere a casa in un pentolino: dopodiché basterà stenderla sulla porta e farla restare in posa per l’intera giornata. La vostra porta sarà tornata come nuova.

Il terzo e ultimo rimedio naturale che vi consigliamo per pulire al meglio le vostre porte in legno è il sapone di Marsiglia. Questo miracoloso sapone, se mescolato all’aceto, può donare una nuova luce alle porte in legno. Il sapone di Marsiglia è particolarmente indicato per le porte verniciate in legno.

Come trattare gli infissi esterni in legno

Dopo aver visto come pulire gli infissi in legno, come finestre e porte, è arrivato il turno degli infissi esterni in legno.

I vantaggi di avere degli infissi esterni in legno sono moltissimi! Questo materiale è isolante sia a livello acustico che termico ed è indubbiamente molto elegante.

Gli infissi esterni sono i più esposti alle intemperie e allo smog, per questo meritano una cura e un’attenzione maggiore rispetto agli interni.

Ci sono numerosi metodi efficaci e naturali per pulire velocemente e senza sforzi. Innanzitutto è bene spolverare dalla polvere gli infissi esterni; poi è consigliato usare uno spazzolino con setole morbide per scrostare gli eventuali residui di sporco; infine bisogna preparare un secchio con una miscela di acqua e sapone di Marsiglia per lavare gli infissi esterni in legno.

Per concludere, si può utilizzare la cera d’api per lucidare e fortificare il legno dagli agenti atmosferici o inquinanti esterni.

Condividi questo Post!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Il preventivo richiesto sarà gratuito e senza impegno. Compila il form e riceverai una risposta nel più breve tempo possibile.

Categorie

Articoli che potrebbero interessarti: