fbpx

Come pulire le porte laccate bianche ingiallite

Oggi affrontiamo un argomento particolarmente importante per la manutenzione della casa.

Avete appena acquistato la casa dei vostri sogni, ma non sapete come trattare le porte bianche laccate. È un problema più comune di quello che si pensi, tanto che molte persone decidono di sostituire le porte usurate e ingiallite o addirittura tinteggiarle di altri colori. A tutto questo c’è un rimedio molto più economico e meno dispendioso: la pulizia accurata delle porte ingiallite con prodotti ad hoc. Questo metodo permetterà alle porte bianche laccate non solo di dar riprendere vita, ma anche di splendere di nuova luce. Andiamo a scoprire insieme quali sono i prodotti più indicati per pulire le porte laccate bianche ingiallite o semplicemente i metodi migliori per rimuovere lo sporco che si deposita su questo meraviglioso oggetto di arredamento.

Porte laccate bianche: quali sono i migliori prodotti per pulirle?

Quante volte vi siete trovate a pulire la vostra casa e trascurare le porte? In realtà le porte sono l’oggetto che tocchiamo di più e sono delicatissime, sia per i materiali che le compongono e anche per la loro continua esposizione al sole o all’umidità.

Magari vi è capitato di dare una velocissima spolverata alle porte o ancora peggio di utilizzare gli stessi prodotti che usate in cucina o per la pulizia del bagno. Niente di più sbagliato! Prodotti con additivi non naturali o sgrassanti possono infatti compromettere la finitura delle porte, rovinando irrimediabilmente e nel corso del tempo le porte di casa.

Andiamo a vedere nel dettaglio soluzioni fatte in casa o prodotti specifici per la pulizia delle porte ingiallite.

Innanzitutto, igienizzare le maniglie è il primo step da compiere. Le maniglie vengono infatti toccate tutto il giorno e possono depositarsi su queste milioni di batteri. Ecco perché conviene utilizzare delle salviette igienizzanti apposite o un panno in microfibra imbevuto di alcol. Chiaramente, prima di procedere alla pulizia delle maniglie è sempre utile spolverare la porta e rimuovere ogni traccia di polvere.

Una volta pulite le maniglie si può passare alla pulizia della porta ingiallita. Come abbiamo visto, moltissimi solventi e sgrassatori possono seriamente compromettere la bellezza delle vostre porte e danneggiarne il colore scintillante. Scopriamo insieme quali sono i giusti metodi per pulire le vostre amate porte bianche!

Perché si ingialliscono le porte bianche?

Le porte laccate bianche, il più delle volte, divengono gialle a causa dell’esposizione al sole. Spesso infatti le porte si trovano in punti della casa particolarmente esposti agli agenti atmosferici e senza che nemmeno ce ne accorgiamo, perdono tutto il loro lucente bianco.

Inoltre il fumo, il vapore acqueo e le varie sostanze provenienti dalla cucina possono continuare a rovinare le porte. Per questo motivo è importante utilizzare prodotti non aggressivi e un panno che non graffi la porta laccata bianca (è vietato l’uso di panni vecchi o fogli di giornali, da prediligere invece la microfibra).

Per pulire invece le porte bianche laccate, non è necessario optare per solventi chimici o aggressivi che potrebbero rovinare la laccatura. Analizziamo i vari rimedi fatti in casa:

 

  • Sapone di Marsiglia: questo prodotto viene utilizzato da sempre per pulire la casa, in quanto non è particolarmente aggressivo ed è composto da elementi naturali che preservano la bellezza delle porte bianche laccate.
  • Alcol: se diluito con acqua, l’alcol può essere un ottimo igienizzante. Chiaramente è bene non esagerare per evitare di corrodere il legno.
  • Patata: sorpresi vero? Una patata tagliata a metà può essere un ottimo metodo per assorbire le macchie e lucidare la porta. Grazie al suo amido può infatti trattenere lo sporco e non rovina il laminato bianco.

Ricapitolando: usare un panno in microfibra e detergenti naturali può davvero fare la differenza. Siete pronti a pulire le vostre porte?

Condividi questo Post!

Condividi su facebook
Condividi su pinterest
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Il preventivo richiesto sarà gratuito e senza impegno. Compila il form e riceverai una risposta nel più breve tempo possibile.

Categorie

Articoli che potrebbero interessarti: