fbpx

Finestre insonorizzanti: funzionano?

foto di Infissi Antirumore

Le finestre insonorizzanti sono un’opzione molto diffusa oggi per ridurre il rumore esterno nella vostra casa o in ufficio. Ma come funzionano esattamente queste finestre e sono davvero efficaci?

In generale, le finestre insonorizzanti utilizzano una combinazione di materiali e tecnologie progettate per ridurre al minimo la quantità di rumore che entra in casa. Questi possono includere vetri insonorizzati, guarnizioni speciali e perfino sistemi di ventilazione progettati per dissipare il rumore.

I vetri insonorizzanti sono spesso composti da più strati di vetro e un materiale fonoassorbente, collocata tra di essi per attutire i rumori. Questo aiuta a isolare acusticamente la finestra, impedendo al rumore di passare attraverso il vetro. Inoltre, i bordi della finestra possono essere sigillati con guarnizioni speciali per impedire all’aria di entrare attraverso le fessure, il che può anche aiutare a ridurre il rumore. Occorrono degli specialisti per la posa di questa tipologia di vetro, scopriamo insieme come dotarsi delle migliori finestre antirumore sul mercato.

Finestre silenziose e antirumore: peculiarità

Le finestre insonorizzanti utilizzano anche tecnologie avanzate per dissipare il rumore, come il suono dissipatore o i pannelli acustici. Questi sistemi possono aiutare a disperdere il rumore all’interno della finestra, impedendogli di entrare nella stanza.

Ci sono anche sistemi di ventilazione progettati per dissipare il rumore, come le griglie di ventilazione acustiche. Questi possono aiutare a dissipare il rumore esterno attraverso il flusso d’aria, impedendo che entri nella stanza.

In generale, le finestre insonorizzanti possono essere molto efficaci nel ridurre il rumore esterno, soprattutto se utilizzate in combinazione con altri metodi di isolamento acustico. Tuttavia, è importante notare che nessuna finestra può eliminare completamente il rumore esterno ma solo attutirlo, inoltre il risultato dipende anche dalla distanza tra la finestra e la fonte del rumore e dalle caratteristiche specifiche della finestra.

Collocare delle finestre insonorizzate in un appartamento aumenterà anche il valore di esso, sebbene costi un po’, è un investimento a lungo termine che migliorerà la qualità della vita degli abitanti dell’edificio.

In generale, se vivete in una zona ad alto traffico o in prossimità di un aeroporto o di una ferrovia, le finestre insonorizzate antirumore saranno davvero essenziali.

Le diverse tipologie di infissi sul mercato

Oggi, a differenza di qualche decennio fa, esistono diverse tipologie di infissi sul mercato per soddisfare le diverse esigenze dei clienti in termini di design, funzionalità e isolamento acustico ed energetico. Ecco alcune delle opzioni più comuni che ti aiuteranno a scegliere quello che più si confà al tuo appartamento:

  • Finestre in PVC: questi infissi sono molto popolari perché sono economici, facili da mantenere e offrono un buon isolamento termico. Sono realizzati con un materiale plastico che è resistente alle intemperie e non si deteriora con il tempo.
  • Finestre in legno: queste finestre offrono una buona isolazione termica e acustica, ed hanno un aspetto estetico molto gradevole. Sono anche una scelta ecologica poiché il legno è un materiale naturale e facilmente riciclabile. Tuttavia, richiedono più manutenzione rispetto alle finestre in PVC e possono essere più costose.
  • Finestre in alluminio: le finestre in alluminio sono molto leggere e resistenti, quindi sono ideali per edifici commerciali e industriali. Offrono un ottimo effetto da isolante termico e sono facili da mantenere, ma l’isolamento acustico può essere inferiore rispetto ad altri materiali.
  • Finestre a taglio termico: queste finestre sono progettate per migliorare l’isolamento termico e acustico. Utilizzano due profili differenti, uno per l’interno e uno per l’esterno della finestra, con una guarnizione in schiuma in mezzo per impedire la dispersione del calore.
  • Finestre con battente, a vasistas: Esistono anche varie tipologie di aperture delle finestre, le più diffuse sono quelle che si aprono verso l’interno, a battente (cioè che si aprono verso l’esterno) e a vasistas (cioè che si aprono verso l’alto). Ognuna di queste opzioni offre vantaggi unici in termini di accessibilità e ventilazione, e possono essere abbinate con diverse tipologie di infissi.

Ovviamente ci sono molte altre varianti e opzioni tra cui scegliere per gli infissi, come per esempio le finestre a triplo vetro o quelle dotate di sistemi di oscuramento integrato. La scelta dipende dalle esigenze specifiche e dal budget a disposizione.

 

Per i tuoi serramenti antirumore a Roma scegli Studio Legno Casa.

Condividi questo Post!

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Il preventivo richiesto sarà gratuito e senza impegno. Compila il form e riceverai una risposta nel più breve tempo possibile.

Categorie

Articoli che potrebbero interessarti: